News

I capolavori di Monet in mostra a Padova

on
02/04/2024

Una selezione di cinquanta straordinarie opere firmate dal maestro dell’impressionismo saranno esposte fino al 14 luglio al Centro Culturale Altinate/San Gaetano di Padova

Un’occasione straordinaria per entrare in contatto con uno dei massimi esponenti e fondatori dell’impressionismo francese: Claude Monet. Con le sue straordinarie opere ha affascinato milioni di persone grazie ad uno stile inconfondibile che ha reso immortale il sul genio artistico. Una selezione di oltre cinquanta capolavori ne celebra il mito fino al 14 luglio al Centro Culturale Altinate/San Gaetano di Padova. L’iniziativa è promossa da Arthemisia in collaborazione con il Comune di Padova e il Musée Marmottan Monet di Parigi in occasione dei 150 anni dalla nascita della corrente artistica più amata dal grande pubblico. Le opere sono state eccezionalmente prestate dal Musée Marmottan Monet di Parigi – tra cui le famosissime Ninfee – che catapulteranno i visitatori nel ripercorrere la storia di uno dei più importanti artisti di sempre. La mostra Monet. Capolavori dal Musée Marmottan Monet di Parigi è anche un evento unico per il pubblico italiano che, per l’ultima volta, potrà ammirare questo nucleo di opere straordinarie prima che possano essere nuovamente esposte in Italia per i prossimi anni. L’iniziativa è curata da Sylvie Carlier, curatrice generale del Musée Marmottan Monet, con la co-curatela della storica dell’arte Marianne Mathieu e l’assistente alla curatela del Musée Marmottan Monet Aurélie Gavoille. Tra i vari capolavori saranno esposte anche i quadrivi famosi come il Ritratto di Michel Monet con berretto a pompon (1880), Il treno nella neve. La locomotiva (1875), Londra. Parlamento. Riflessi sul Tamigi (1905), oltre a tutte le opere di grandi dimensioni come le eteree Ninfee (1917-1920) e gli evanescenti Glicini (1919-1920). Per l’occasione è stato organizzato anche un evento di approfondimento sulla mostra con una narrazione artistico teatrale curata da Sergio Gaddi che ha accompagnato per mano i visitatori alla scoperta di Monet considerato il padre dell’Impressionismo, una delle correnti artistiche più amate al mondo, in un viaggio nel mondo di questo grandissimo pittore. Il Centro Culturale di Padova è situato nel cuore della città e organizza e propone mostre, dibattiti, festival, rassegne, corsi e conferenze. E’ strutturato su cinque livelli per un totale di 12mila metri quadri. Il Centro è un luogo “tutto da vivere”, nel quale socializzare, studiare, assistere a concerti, spettacoli, pranzare o bere un caffè e leggere un libro. Sono previste per l’occasione anche visite guidate gratuite per la durata di 60minuti dedicate ai bambini in età compresa dai quattro ai dodici anni che verranno guidati da operatori specializzati. In questo caso è necessaria la prenotazione online.

Davide Mosca

TAGS
RELATED POSTS